Breve storia - Corale S.Maria dell'Edera

Vai ai contenuti

Menu principale:

Breve storia

 


CORO POLIFONICO "S.MARIA DELL’EDERA"  DI Viterbo
CURRICULUM

Il Coro Polifonico "S.Maria dell’Edera" di Viterbo viene fondato nel 1976.
 Dopo un lunghissimo periodo di servizio liturgico, dal 2003 ha esteso la sua attività anche nell’ambito concertistico.
 La direzione artistica e musicale è affidata al M° Lucia Giorni, soprano viterbese diplomata con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio "F. Morlacchi" di Perugia, che, grazie alla sua lunga carriera ed esperienza concertistica, ha contribuito notevolmente alla crescita qualitativa e formativa del Coro.
 L’accompagnamento strumentale è affidato al valente M° Dimitri Desideri.
 Nell’ambito della Musica Sacra, dal 2003, ricordiamo: il Concerto di Natale presso la Basilica di "S.Rosa" in Viterbo, il Concerto presso la Basilica di "S.Maria Maggiore" in Assisi, La S. Messa e Concerto per l’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia presso la" Chiesa Monumentale dell’Assunta" in Amatrice, i Concerti presso la Casa di Cura "Villa Rosa" di VT, in occasione del Centenario della Fondazione, il Concerto per i 50 anni dell’AVIS nella Chiesa di "S. Sisto" in VT e per i 30 anni dell’AVIS nella Basilica dell’Assunta in Amatrice.
 Particolare valenza ha rappresentato il servizio musicale reso nella Basilica di S. Giovanni in Laterano a Roma per la Beatificazione di Padre G. Minozzi ed il Concerto  tenuto per l’occasione nell’adiacente Sala della Conciliazione. Per il Progetto "Arte e Fede" ha eseguito "Passio" nella Chiesa di S. Maria Nuova. Un’importante opera di riscoperta delle tradizioni popolari è stato  il Concerto "I Canti della tradizione devozionale Mariana" eseguito presso le Chiese della SS.Trinità  e di S. Maria del Paradiso in VT. Ha prestato servizio musicale nelle celebrazioni liturgiche interforze nella Cattedrale di VT, come nella Chiesa della SS. Trinità per l’emittente televisiva Rete 4.
 Ha cantato per i 60 anni della Parrocchia del Sacro Cuore  e per il 50° dell’Incoronazione della Madonna di Costantinopoli presso la Chiesa di S. Faustino.
 Per la musica profana ricordiamo il progetto: "Napoli canta… Tra versi d’amore e rime sparse", una rielaborazione corale delle più note canzoni napoletane introdotte da testi poetici del ‘200 e ‘300. Per la ricorrenza dei 150 anni dall’Unità d’Italia: "I Canti della nostra Storia", una ricostruzione storico  - musicale del processo unitario dal Risorgimento alla Liberazione.
 Progetto: "Regioni in Canto", canzoni e problematiche delle 20 regioni italiane.
 Per il Centenario della Prima Guerra Mondiale: "I Canti della Grande Guerra", in memoria dei 624 caduti viterbesi. Questo tipo di Concerto è stato tenuto in varie occasioni per il Comune e per la Provincia di Viterbo, per la Croce Rossa, per il Liceo Musicale S.Rosa, a Vasanello, Canepina, Cellere, Bolsena, Vitorchiano.
 Presso la Chiesa di S.Sisto si è tenuta, per riscoprire il ruolo e la figura dell’agostiniano Egidio da Viterbo nel suo tempo, la drammaturgia: "I  Canti della Riforma e Controriforma" - due Chiese, una Fede. "Balletti, canzonette e villanelle nelle Corti del '500" è stato tenuto per la Trinità in fiore nella Sala del Cenacolo, nella Chiesa del Gesù e nella Sala Regia Palazzo dei Priori per Caffeina.
 Presso la Sala Mendel della Trinità è stato eseguito " Partono 'e bastimente pe' terre assaje luntane" per il progetto sull'emigrazione.
 Da ricordare anche il bellissimo Concerto " Serenata a Nostra Signora de Guadalupe" presso la Chiesa di S. Barbara in Viterbo in occasione della venuta dal Messico della Sacra Immagine ed il Concerto "I Canti della Passione" presso la Chiesa SS. Ilario e Valentino a Viterbo. Il 2 Giugno 2018.
 Presso la Sala Mendel della SS. Trinità in Viterbo è stato tenuto il Concerto "I Canti della Patria", canti, commenti e immagini. Per la Chiusura del Centenario della grande Guerra presso la Ex Chiesa degli Almadiani a Viterbo è stato eseguito il Concerto "Il Piave mormorò..." e a Roma per le Associazioni Nazionali " Famiglie dispersi e caduti in guerra" e " Mutilati e invalidi di Guerra" presso la Casa Madre dei mutilati il concerto"...Proposito di ispirarvi vi conduca".
 Particolarmente seguiti ed attesi i "Concerti di Natale" del Coro polifonico "S. Maria dell'Edera" per la gioia e la partecipazione del proprio pubblico.
 Numerosissime sono state le sue partecipazioni a Rassegne Polifoniche, così i suoi interventi per Associazioni culturali e benefiche.
 Il Coro polifonico "S. Maria dell'Edera" svolge attività didattica per enti e scuole.


 
 
 
 
 
 

Siete il nostro visitatore n.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu